Alessandro Mari – Banduna


[…]

Alcuni attimi son così. La vita chiede di essere decisa. Non si può andare per sempre come acrobati sul filo, perché presto o tardi l’equilibrio dell’esistenza va perduto, quindi serve preventivare dove e come sia meglio lasciarsi cadere: se di culo nella bambagia delle certezze fetenti del passato, o di faccia nell’imprevedibilità dei giorni futuri.

“E non troveremo riparo tornando indietro.”

[…]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...