Murakami Haruki – A sud del confine, a ovest del sole

[. . .] Tutto appariva sfocato e dai colori spenti. Era quasi sera e la stanza era completamente buia, come se fosse notte fonda. Ricordo che la luce non era accesa e la fiammella della stufa proiettava un debole bagliore sul muro, coprendolo di riflessi rossi. Nat King Cole cantava Pretend. Non capivamo affatto il … Leggi tutto Murakami Haruki – A sud del confine, a ovest del sole