Robert H. Hopcke – Nulla succede per caso – parte 4


[. . .]
La sincronicità e la psicologia della nostra storia sacra
Come abbiamo visto in questo capitolo, nelle storie di sincronicità che riguardano la vita spirituale della gente possono scontrarsi tre diverse visioni del mondo. La prima, fondata su scienza, razionalità e causalità, spesso definisce queste storie «miti», con intento derogatorio, e le svilisce ponendole sullo stesso livello di racconti comici e di altre forme narrative di intrattenimento: non sono capitate e non avrebbero potuto capitare. La seconda, fondata sull’oggettiva esistenza di Dio, chiama anch’essa questi eventi «miti» ma usa il termine in un’accezione positiva, nel senso di una «storia sacra» la cui esistenza è importante tenere in considerazione: queste cose sono capitate per volontà di Dio e hanno una rilevanza di carattere religioso. Il terzo punto di vista, quello che abbiamo visto applicato a tali sincronicità, è quello della psicologia, che si astiene dal prendere posizione limitandosi a notare l’importanza di tali «miti» per l’umanità: coincidenze di questo genere si verificano e significano qualcosa.
Per rispondere a queste domande apparentemente semplici sulle coincidenze significative è stato dunque necessario capirne le premesse e dedicare parte del tempo a sciogliere la matassa dei termini e dei presupposti in gioco. Eppure, indipendentemente dall’approccio che adottiamo, gli esempi qui riportati di sincronicità nella vite spirituale e religiosa della gente, gli aspetti più sacri e interiori nella storia della nostra esistenza, mi dicono che la nostra, capacità di cogliere i significati è ciò che dà alla nostra vita il carattere di storia unica e integra. È il significato che fornisce alla nostra vita la struttura di un racconto coerente. Negli eventi sincronistici, che sono eventi carichi di significato, contattiamo l’Autore, una forma più alta del Sé sulla quale, come le persone le cui storie abbiamo letto in questo capitolo, possiamo fare affidamento per trarre orientamento, ispirazione e senso della totalità.
[. . .]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...