La scala dei ricordi


Oggi quando salivo le scale per entrare in casa di mia madre ho vissuto quel luogo in maniera particolare. Ho rivisto le mie corse su e giù, fatte con l’entusiasmo di un bimbo felice. I salti da un pianerottolo all’altro senza che nessuno mi proibisse di rischiare. Gli esperimenti di lancio dal muretto, che funge da parapetto, al prato due metri più in basso.
I momenti in cui salivo triste per il fatto di essere tornato in quel posto. La rabbia che mi faceva scendere a corsa. In su e in giù su quei gradini di pietra.
Quella scala riveste un significato importante. E’ una parte di quella casa che sento molto. Vive dentro me.
Per prendere il sole, per farmi accarezzare dalla pioggia.
Corse di paura, di gioia, tristezza, rabbia.
Quella scala e’ un canale per le mie emozioni.
Oggi la leggo come un diario del passato.
Percorrendola rivivo i ricordi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...